giovedì 26 novembre 2009

il mondo visto da le monde



inquietante questo video promozionale del magazine le monde, che tratta appunto del mondo.
nella sua parodia cita 2 volte l'italia su quattro esempi:
la prima volta con una musichetta in stile ossolemio, e un colpo di proiettile che crea un tondo. il mondo visto dalla mafia!
la seconda con un mondo a forma di tetta, che sarebbe il mondo visto da berlusconi.

mi piacerebbe dire che sono degli stronzi sciovinisti.... ma non ci riesco!

domenica 22 novembre 2009

le palme, il sindaco e il profeta


bene adesso comincio a scocciarmi seriamente rispetto a questa bellissima situazione di lasciare morire le palme palermitane.
il massimo che è stato fatto è stato di offrire 200 euro a chi abbatte una palma aggredita dal punteruolo...!!!!!!!!!!!!!!!!!!
perdonatemi ma proprio non si riesce a capire questa logica, se qualcuno è capace di spiegarmela...

ci vogliono 20 euro al mese di trattamento per salvare definitivamente una palma, si chiama ENDOTERAPIA, in un anno si arriva a 240 euro, con soli 40 euro in più invece di abbattere salvi un patrimonio paesaggistico che non ha precedenti!!!
tanto per intenderci le palme da noi sono cosi importanti che ci abbiamo pure nominato uno stadio " lo Stadio delle Palme". tra un pò sarà solo stadio.

il danno lo sappiamo tutti chi lo ha generato: il nostro sindaco.
e spero che non si pensi che il mio sia un attacco politicoo, dato che non voto e non credo nei partiti, ma deve essere inteso come un attacco CIVICO di un cittadino che è stufo di vedere la sua città cadere a pezzi!!!

io ho scritto diversi post qui, qui e qui in merito, e ho cercato di informare nel mio piccolo.
adesso voglio fare il profeta!
farò le foto delle palme che moriranno nei prossimi 8 mesi!
e poi le rifotografo morte alfine di mostrare a tutti, attenti e meno attenti,, quanto il nostro paesaggio si sta deteriorando...

comincio con questa foto delle palme a fianco del IL TEATRO MASSIMO
parte il countdown di questa foto, appuntamento per il 22 luglio 2010!

ps: basterebbe fare un giro sul web e accorgersi di com'è semplice recuperare le palme attacate - green world consulting

lunedì 16 novembre 2009

lo vuoi un mutuo?


sto girando tutte le banche per un mutuo.
premetto che sono un lavoratoree autonomo, e quindi fanno storie.

io ci metto l'80 % del capitale e loro mi prestano il 20 %

e mi dicono che
i tassi che mi propongono - da cravattari - è per via del mio lavoro...
loro accenndono un'ipoteca sulla mia futura casa, non pago se la portano via
volgiono che io stipuli un'assicurazione "perdità lavoro" carissima

e dopo tutto questo mi rompono ancora il cazzo!!!!!!!!!!!!

venerdì 3 luglio 2009

aereoporto falcone borsellino



andate a prendere un parente o un amico in aereoporto a palermo.
vi accorgerete subito di una novità entusiasmante: li i vigili ci sono, e lavorano pure. fanno le multe, si organizzano con i carri attrezzi.
nessuno che lascia più l'auto davanti le entrate, o in doppia fila.
un mondo perfetto
già un mondo perfetto
peccato che non si possa posteggiare gratis più da nessuna parte. tutto è o a pagamento o riservato al personale gesap, polizia, e altre sigle che non ricordo e conosco e che sono per lo più aree di parcheggio vuote.
esiste però una zona minuscola ridotta ad una cinquantina di macchine dove se riesci a incastrare la tua auto allora non paghi, ma forse te la rubano come ammonisce il cartello "non custodito".

ma io mi dico e mi domando e dico : in un aereoporto non sarebbe normale prevedere i parcheggi gratuiti per le utenze????
è obligatorio sifonare selvaggiamente chi va a prendere la figlia o accompagna la moglie?

mercoledì 1 luglio 2009

la saga della pasta ... pasta???

continua la serie di paste pazze vendute nei modi più strambi.
vi avevo già mostrato il distributore di pasta al pomodoro ma la francia non è avara di nuove strategie per vendere la pasta ... pasta???

questo manifesto, che ho incontrato nel mio ultimo viaggio a parigi, denuncia la pasta box

cito la frase pubblicitaria:
vous n'avez jamais mangé des pates comme ça
tradotto
non avete mai mangiato una pasta così

per fortuna dico io!

che dire almeno lo slogan per una volta è veritiero!!!

buon appetito

lunedì 29 giugno 2009

roberto straniero for president!!!! (difensori della famiglia di stu cazzu)



siamo difronte all'unico uomo che dice robba con le palle!!!
peccato che sia un fuori onda!

più lo vedo e più mi piace. voglio sapere tutto di roberto straniero

andy warol sono io!

questo pensai quando la scattai!
poi le riflessioni mi assalirono.
ero in giro a cercare un pò di cibo nauseato da acque torpide dal sapore fammiliare, e in onore alle tante volte che mi fermai in un fast food durante il mio lavoro in francia decisi di entrare in un kfc di tolone.
3 alette di pollo, due pezzi di pollo, un panino con filetto di pollo, un sacchetto di patatine, e una coca in bicchiere... e una montagna di carta e plastica da gettare. ma davvero un montagna.

non posso dire neanche di avere mangiato male, ma so che quei polli sono da batteria, che non hanno aperto mai le ali e nn hanno mai messo la zampa sul suolo, e che le batterie solo altamente inquinanti. lo so... e me ne dolgo.
me ne dolgo perché nonostante tutto ci sono entrato da kfc, nonostante il mio attivismo.
e quindi penso a chi non è un attivista, e che entra li e che tutti quei gesti che a me sembrano distruttivi, non civili, inquinanti, per lui sono normalmente corretti, e li riprodurrà a casa sua e sempre e dappertutto.

quindi io mi dolgo perché ho peccato... mi date l'assoluzione?

boh, apprezzerà la foto. non ritoccata, e fatta con il mio n95 nokia!

nel mese passato

nel mese passato ho elaborato una serie di argomenti che potevano essere dei bei post, belle riflessioni.
non avendoli postati quello che rimane sono forse le cose che si mi hanno più collpito ma che sicuramente mi toccano di più: civismo e ambiente.

ieri per esempio ero a cefalù, e maledizione non asvevo la macchinetta fotografica e il cell era scarico ma c'era un capolavoro da immortalare, anche meglio del genio della pista!
si tratta del genio del parcheggio e spero di ritornare e fare le foto, vi prometto dell'incredibile!

ad ogni modo cercherò di riproporre il meglio delle riflessioni passate.

pardon...

... beh si ai lettori che mi seguono regolarmente.
ho avuto un momento di allontanamento, ma ormai ho capito che fa parte dell'essere blogger, o del mio essere blogger, avere un periodo di stati e saturazione dal proprio blog.
non che non vuoi più scriverlo, anzi, in questo mese ogni giorno persavo ad un argomento interessante, e solo che poi la sera non c'hai voglia sopraffatto da una giornata.
che poi è uguale adesso, e solo che la sera sempre sopraffatto dalla solita giornata, trovi il tuo blog come un momento tuo, di libertà, uno sfogo, una porta aperta

quindi ricomincio
state attenti

sabato 23 maggio 2009

17 anni fa ...

berlusconi e mussolini

oggi boh a scritto un post comparativo tra berlusconi e mussolini,
io le ho commentato questo :

brava boh, come spesso del resto.
il paragone lo trovo calzante. certo le differenze ci sono ma perché l'italia e gli italiani non erano gli stesssi. la repubblica era ancora una bambina, e un uomo dal "polso" fermo rassicurava gli italiani. da allora son passati 90 anni e una guerra mondiale di mezzo, quindi i paragoni hanno dei forti limiti.
le similitudini no. quelle si possono fare perché vanno al di là del tempo, i caratteri e le linee comportamentali effettivamente in molte cose si rassomigliano.
ma dove mi pace il tuo discorso e il punto in cui dici che mussolini effettivamente un idea di stato e di nazione molto ferma e convinta ce l'aveva. le scuole, le poste, l'archietettura, l'arte, lo sport, il welfare, le strade, le pensioni, non sono state robette da poco. peccato che dietro queste azioni ci sia stato altro… le leggi raziali per tutto.
ma mussolini realmente credeva di lavorare per la grandiosità dell'italia, poi il suo concetto di grandiosità e di come arrivarci è discutibile e diciamo che la storia lo ha già discusso e archiviato.
ma quel concetto di italia manca a berlusconi. ed è questo il punto fondamentale per cui questi due uommini non sono realmente paragonabili.
uno pensava all'italia l'altro pensa a come sfruttare l'italia a suo vantaggio e a vantaggio di una lobby che sicuramente rappresenta.
berlusconi usa l'italia per risplendere nel mondo, per parlare con bush e obama, per dire io ho portato l'italia qui, io ho portato l'italia là. vuole fare il ponte non per gli italiani ma per lasciare un suo segno permanente nella storia, come i faraoni con le piramidi e i dittatori e gli imperatori con i mausolei.

mussolini costruì un acquedotto a linosa, un isola a sud della sicilia, probabilmente più vicina all'africa che non all'italia.
un acquedotto per uno scoglietto in mezzo al mare sul quale abitano, oggi non più di 300 persone, allora penso anche meno.
quell'acquedotto, di acqua dolce e potabile cambiò la vita dei linosani.
fu fatto senza clamore, fu semplicemente fatto.
per mussolini linosa era l'italia e come tale doveva essere trattata, per mussolini quei treccento abitanti erano italiani.

basta guardare a quello che il governo berlusconi sta facendo con lampedusa, l'isola maggiore difronte linosa separate da pochi chilomentri di mare, per capire che per berlusconi non tutti sono italiani.

venerdì 22 maggio 2009

il senso di una ricetta medica ...

ieri ho litigato con un farmacista.
non è stata una cosa edificante, anzi è stato come umiliarsi da solo. un autoflagellazione morale. ma forse necessaria.

21.30, scendo da casa e vado nella mia solita farmacia di turno. devo prendere un medicinale per il quale serve la ricetta medica, ma non quella rossa quella su carta bianca.
il farmacista non è quello che c'è sempre, che mi conosce. ed io non ho la ricetta, quindi gli chiedo se cortesemente può darmi la medicina e che l'indomani avrei provveduto a far vedere la ricetta.
il farmacista dice di no, ed io insisto spiegandogli che i suoi colleghi mi conoscono bene e che è già capitato altre volte...
"altre volte?? ah dunque lei è recidivo, lei mi sta raccontando una cosa che peggiora la sua situazione, le ho detto che non le posso dare nulla!"
il tono è da perfetto stronzo, ma quello che dice è lecito, quindi insisto ancora un pò, provo a fargli capire che semplicente per l'atto formale avrei provveduto l'indomani ma che lo stecco prodotto mi era stato già venduto con ricetta in quella stessa farmacia altre volte...
" vada in guardia medica e si faccia prescrivere la ricetta, e poi torna!". parole lecite, percarità. ma tono sempre più stronzo, mi ricordava i commessi parigini... e ho detto tutto.
non mi scoraggio e insisto ancora, quella medicina va presa regolarmente e saltarla annienta la terapia. e lui da farmacista lo sa molto bene!
a quel punto neanche lui non demorde e si chiude ancora più riccio ditro un tono superbo con un "le ho detto no! non insista!"
gli rispondo che insistere e lecito, che non faccio del male a nessuno ad insistere, e che provo solo aottenere un cosa in un modo poco ortodosso, sicuramente, ma che è una pratica consuetudianari a in quela farmacia con i clienti conosciuti.
lui mi redarguisce che un ennesimo no!
mi giro e andandomene gli sussurro con un sorriso che i suoi colleghi sono davvero più simpatici.
a quel punto dice che si aspettava quella risposta, cafona!
io penso adesso non è più nel lecito, mi ha dato del cafone, quindi gli chiedo "prego?? cafone a chi???" lui incalza dicendo che è da cafoni insistere.
"no!!! io non ho offeso nessuno, e lei mi da del cafone??? sa che le dico lei è un perfetto stronzo!"
mi ridà del cafone, gli rido dello stronzo.
salgo in macchina e me ne vado via.

guidando verso la guardia medica, soffro una strana sensazione di fuori posto, di sgradevole, di caduta di stile e penso ma che cazzo ho fatto. è vero era uno stronzo ma perché scendere al suo livello.

posteggio davanti la guardia medica, scendo dall'auto e mi diriggo dalla dottoressa di turno. lei mi guarda interrogativa. io le dico prendo questa medicina, l'ho terminata e adesso ho bisogno della ricesta per acquistarla. le mi guarda in silenzio, prende il foglietto con il nome della medicina, scrive la ricetta, mi chiede come mi chiamo, mi fa firmare al contrario su uno schedario, mi dà la ricetta. la ringrazio le chiedo una farmacia di turno aperta, mi risponde " ce n'è una qui all'angolo!". attonito me ne vado via.

salito in auto penso, adesso torno dallo stronzo, mi metto un sorrisetto odioso e mi faccio dare la medicina, a costo di chiamare la polizia!
poi rifletto, e mi dico: ma che senso ha una ricetta medica, data senza controllo fisico, senza avermi chiesto i documenti e senza conoscermi... che cazzo di senso ha???"

nessuno.
proprio nessuno.
e lui era proprio un stronzo.

sabato 16 maggio 2009

il lecca lecca di feltri!

vittorio feltri ...

quando inizia il blog mi trovavo in francia e come linea blog non volevo scrivere di politica.
e così ho fatto.
ma da quando sono in italia, è quasi impossibile non parlare di politica, perchè la nulla passa attraverso la società civile.

quindi mi ritrovo a parlare di un ruffiano leccaculo, metaforicamente parlando, che prima con un gesto di grande nobiltà giornalistica, mette in prima pagina la moglie ribelle del premier, e la mette nuda alla berlina di tutti, comne a dire poveraccia va commiserata.

poi ancora più scodinzolante, decide di dedicare alla mano che ogni tanto gli carezza il capo, una serie di 15 fascicoli gratuiti per conoscere la storia di “Silvio a prescindere da Berlusconi”.
ripeto gratuiti, non a pagamento come tutti gli inserti, ma aggratis!

il prossimo up-grade del servilismo feltriano sarà il cambio del nome della testata che dirige, che da grande intellettuale che è lo fara citando anche il leopardi, e da libero il nome diventerà "a silvio"

buon lecca lecca bambini

sabato 9 maggio 2009

g8 studentesco ... palermo in assetto da guerra




palermo in assetto da guerra
una citta intasata
l'arteria principale del traffico nel centro, via roma, segata in due da centinaia di poliziotti mascherati da combattenti di prima linea

una cancellata montata in via roma, poco prima di piazza san domenico,
da una lato della griglia centinaia di poliziotti ARMATI FINO AI DENTI, FURGONI BLINDATI, JEEP BLINDATE,
dall'altro lato della griglia forse un ottantina di pischelli e studenti con la barbetta che a voce alta divevano di voler andare in piazza san domenico.

lacrimogemi, carica e accerchiamento di poche decine di studenti.

ma chi paga tutto questo spiegamento di forze, chi paga l'atto di forza di venerdi 8 maggio pomeriggio???

noi, i contribuenti. chi altri.

ps: ancora adesso, 00:44 del 9 maggio 2009, non ho sentito un telegiornale parlare di tutto ciò.

giovedì 7 maggio 2009

come cambia il mondo

un tempo di diceva:
fuori piove, governo ladro!

oggi si dice
mia moglie mi molla, colpa della sinistra!

gli usi e i costumi di un popolo sono in sempre in continua e(in)voluzione

martedì 5 maggio 2009

Squadra Antimafia a Civitavecchia!!!

gia in precedenza, sfruttando l'articolo di aldo grasso, avevo sottolineato la scarsa qualità delle location di questa fiction, non puoi girare gli esterni di palermo e provincia nel lazio, e gli interni andrebbero quantomeno riarredati in chiave, se non sicula, almeno meridionale!

ma due sere fà hanno deciso di mandare in onda un chicca:

il porto che vedete nella foto non è quello di palermo ma quello di CIVTAVECCHIA!!!


e penso che tutti i palermitani si saranno chiesti come mai non riconoscevano il porto della propria città!

le riflessioni sono tante ma adesso mi voglio soffermare su una in particolare:
perché girare a Civitavecchia il porto di Palermo???
la risposta è semplice e di ordine economico.
quando i cinematografari romani vengono giù in sicilia a girare, si portano tutta la troupe romana, e quindi un carico di spese oneroso fatto di diarie, alberghi, trasporti. di siciliani prendono il minino possibile, si prendono i runner, aggiunti parrucco e trucco, e via dicendo.

per risparmiare, solitamente si faceva che tutti gli esterni si giravano in Sicilia e gli interni che si potevano spostare a Roma si giravano li per ovvi risparmi.

Squadra antimafia a segnato il passo in avanti... e anche gli esterni li ha girati nel lazio.

Squadra Antimafia sfrutta il Made in Sicily peggiore, quello della mafia, e in Sicily non vuole lasciare neanche le briciole...

lunedì 4 maggio 2009

"Sono preoccupato e dispiaciuto, avevo tenuto insieme una situazione difficile per amore dei figli, ma adesso è finita, non vedo più le condizioni per andare avanti".

Silvio Berusconi


domenica 3 maggio 2009

SCHIACCIATELO!!!!!


se vedete questo insetto schiacciatelo! senza pietà. nonostante presenti un certo fascino, come tutti i coleotteri.

si t5ratta del punteruolo rosso, responsabile del massacro delle palme.

dopo averlo schiacciato, se possedete una palma, che sia vostra o del vostro condominio, potete effettuare una cura per salvare la pianta

la cura si chiama EDOTERAPIA, trovate ragguagli cliccando QUI

e si possono avere altre spiegazioni cliccando QUI, sito della green world consulting

esistono altre cure come quelle che ci spiega un giardiniere

ricordatevi in ogni caso di schiacciarli!!!!


venerdì 1 maggio 2009

il genio della pista (ciclabile)




Palermo 2009,
ecco non so come cominciare, credo che le foto siano abbastanza eloquenti... ma il Genio Urbanista dela Pista va lodato, non cè che dire!

le barriere che il genio ha fatto posizionare in tutte le entrate di pista ciclabile della zona portuale di palermo sono, a dir di genio, per impedire ai motocicli di percorrere le piste ... mhmm eh secondo lui ... i ciclisti come entrano????

poi con umiltà è modestia vorrei dire al genio che i motocicli quando sono maleducati saltano serenamente lo scalino del marciapiede e corrono liberi su piste ciclabili e marciapiedi pedonali!
i cilcisti non possono farlo avendo, spesso, cerchioni più delicati...

forse il genio dovrebbe pensare più a diffondere la cultura dello spostamento in bicicletta piuttosto che ostacolare le entrate in pista!!!

ps : anche nella zona di via libertà il genio della pista si è lasciato andare a manifestazioni estrose di urbanistica contemporanea e forse anche avanguardistica! sopralluogo s'impone e servizio fotografico ad uno dei prossimi post!

ps 2 : tra un pò comincio un servizio fotografico sulla strage delle palme!
strage annunziata
strage facilmente arrestabile come da post palermo palme e un giardiniere
strage inserita nel cassetto del dimenticatoio

giovedì 23 aprile 2009

fabricando case ... o altro

detesto l'idea che si continui a rebare spazio per costruire.
mi sono sempre chiesto come mai si costruisce sempre,
la risposta è chiaramente per guadagnare, evidente.
ma tutto quello che si costruisce viene veramente venduto?

provate a soffermarvi a controllare tutte le nuove costruzioni terminate o in cantiere della vostra città o paese o percorrendo un autostrada o una statale, sarete sorpresi di vedere quante ce ne sono e noterete che molte esistono da anni, vuote, mai usate, già degradate.

si io fossi il re non permetterei di costruire più nulla su aree libere, ma solo sugli infiniti cadaveri che costellano il nostro territorio!

si io fossi il re ti chiederei perché il tuo palazzo è sfitto e perché ne dobbiamo costruire un altro

si io fossi il re ti direi comprati quella fabbrica in disuso, abbattila, bonificala e poi costruiscici sopra la tua!

si io fossi ... ma purtroppo non lo sono!

venerdì 17 aprile 2009

460

tanti sono i milioni di euro che ci costerà la presa di posizione di bossi/berlusconi.
460 milioni che tra crisi e terremoto potevano sicuramente essere spesi meglio.

grazie governo

martedì 14 aprile 2009

Effetti collaterali legge casa Berlusconi

a palermo si vedono già i primi risultati della legge sulla casa : UNA FAMIGLIA HA AMPLIATO IL SUO BALCONE E ARROSTISCE SU IMPALCATURE!!!

mercoledì 8 aprile 2009

per l'abruzzo!

cliccate qui

è un link dove trovate tutte le info per donare aiuti alle varie associazioni.

martedì 7 aprile 2009

squadra antimafia... mah, chiedetelo ad aldo grasso!

Squadra antimafia: ben scritta e recitata

Una fiction su «cosa nostra» che convince pur senza avere nel cast un Raul Bova o un Michele Placido

firmato aldo grasso il 2 aprile 2009 - corriere della sera

forse questo giornalista si è bevuto il cervello.
credo che questo sia il prodotto più ignobile che poteva essere messo in piedi, sfruttando marchio sicilia/mafia.
non sono un moralista, chi mi legge lo sa bene. quindi non parlo assolutamente del fatto che sfruttano un fenomeno criminale per metterseli in tasca a scapito della nostra immagine. la mafia esiste, la fa da padrone spesso e volentieri e lo sappiamo tutti. se sei capace di fare un capolavoro con il tema mafia che ben venga... ma non mi sembra questo il caso.

e adesso mi rivolgo ad aldo grasso, e gli chiedo se abbiamo visto lo stesso prodotto???
visto che io ho visto una sicilia, anzi una palermo girata all'80% in location romane, che sembravano più la toscana che non la sicilia. architetture e vegetazioni non siciliane che lo riconoscono pure le capre... ma aldo grasso pare di no.
l'esempio lampante il casale dove gioé e la commissaria mares scoprono le armi degli abbate ... aldo dove guardavi???

poi gli attori che recitano bene... mah! opinabile quindi non voglio commentarlo. ma che nessuno sape parrari un palermitanu u pozzu riri!!! eccetto un paio ho sentito un abbate parlare in catanese, un'altro killer in trapanese... e lasciamo perdere l'imprenditore del mobilificio.
sentire i romani parlare i siculo come macchiette è ridicolo. non che sia impossibile, attenzione, claudio amendola in mary per sempre è stato da dieci e lode con "io ci tuccavu solu u sticchiu" e deniro nel padrino 2 pareva uno di partinico!
ma qui in questa ... fiction?... non mi sembra che si parli il siciliano.

della sceneggiatura neanche mi soffermo, dato che non esiste.

ma su una cosa mi voglio soffermare e invito alla riflessione aldo grasso...
quando i nostri due eroi appostano la villa dove la moglie del dentista si reca tutte le sere, claudio gioé commenta con disguto il cattivo cibo che condivide in macchina con la commissaria... fa una battuta per dire andiamo a mangiare cose serie e non sta schifezza abbassa il finestrinno lato passeggero e sotto gli occhi della commissaria getta fuori in sacchetto di plastica con il cibo????
aldo ma ti rendi conto del messaggio che un servitore dello stato abbassa il finestrino della sua macchina e getta un sacco ra munnizza fora, in mezzo alla strada??? anche questo ti sembra ben scritto e recitato???

e poi sai, ripensandoci bene in questa ... fiction? dal carattere fortemente palermitana forse questa è l'unica cosa verosimile che hanno saputo scrivere gli autori!!!

se qualcuno conosce aldo grasso, lo prego di fargli leggere il mio post!

non si poteva prevedere ... ???????

giampaolo giuliani, lo aveva previsto

stampa, giornalisti politici, bertolaso lo hanno attacato, denigrato, denunciato.

oggi tutti gli organi di stampa dicono che i terremoti non si possono prevedere,
che il governo ha fatto tutto il possibile,
un coordinamento eccezionale.

non si poteva prevedere.

ma porca troia uno scienziato lo aveva gridato, urlato, si esposto in prima persona.

ma cosa cazzo altro si deve fare!!!
qualcuno me lo deve dire... cosa cazzo altro si deve fare!!!

la stampa e i media stanno facendo passare il messaggio che tutto il necessario è stato fatto!
è gravissimo!!!

bertolaso dovrebbe dimettersi. dovrebbe chiedere scusa all'uomo di scienza giampaol giuuliani! dovrebbe chiedere scusa ai terremotati. poi in silenzio dovrebbe uscire di scena.

p.s.: chiedo scusa per le parolacce che in genere non scrivo mai. ma questa volta erano doverose.

domenica 5 aprile 2009

ricordi...

ieri mi è venuto in mente un ricordo fortissimo.

avevo una decina d'anni era estate, ed ero a casa da mia nonna, a palermo. spesso in estate rimanevo a dormire li da lei. abitava in una un via non centralissima, ma di quelle che servono ad unire varie zone della città, di giorno tanto trafficate e di notte dimenticate da tutti.
ricordo che dormivo nel lettino che si trovava nella stanza di mio padre e dei suoi due fratelli. la nonna quando c'era tanto caldo entrava e ed apriva le finestre. tutta la casa era con le finestre aperte.
quando ero li ci mettevo un pochetto prima di addormentarmi, come sepre quando non dormivo nel mio letto, erano le dieci di sera e fuori era il deserto.
per le strade non c'era aniva viva. e qualsiasi rumore lo sentivi amplificato e dava una sensazione di surreale.
era in quei momenti che percepivo una strana senzazione di vuoto che mi pervadeva,, poi a tratti questo silenzio era dilaniato da un lontanissimo rumore di un motorino o di una motoape o semplicemente di un auto. il ronzio lo sentivi a chilomentri, e lentamente, molto lentamente si avvicinava. e ma mano che si avvicinava ti accorgevi dov'era, di quando rallentava agli incroci, quando curvava, e poi sempre più vicino fino a passare sotto al balcone di mia nonna... e da qui lo sentivi allontanarsi.

quella sensazione mi è rimasta dentro. la faccio coincidere con una palermo di 25 anni fa che non esiste più. una citta che nei mesi estivi si svuotava, che raggiungeva il picco ad agosto quando ti sembrava che potevi dormire una notte sereno sdraiato al centro di via liberta, che tanto nessuno sarebbe passato e ti avrebbe investito. una città che tra l'una e le quattro del pomeriggio diventava silenziosa e vuota di persone con i cani sdraiati sotto alle macchine per godersi un pochetto d'ombra.

ho sempre amato la mia città

venerdì 3 aprile 2009

il virus della terra!

da sempre mi sono chiesto cosa rappresenta la specie umana per la natura.
siamo usciti dalla catena alimentare, per cui ci distinguiamo da tutte le altre specie.
mangiamo tutti ma nessuno ci mangia. ma questo anche i predatori superiori.
ma noi mangiamo anche di tutto. qualsiasi cosa. pesci, carne, vegetali e cibi sintetizzati.

modifichiamo l'ambiente che ci circonda, a scapito di tutte le altre specie.

creiamo utensili, e questo ci dovrebbe classificare come esseri superiori.

spesso ci autodefiniamo come la perfezione della natura, per via delle mani prensili con il pollice opposto, perché abbiamo elaborato il linguaggio, la scrittura, perché realizziamo ponti, macchine, computer, razzi, aerei, bombe, e quant'altro!

ma davvero siamo la perfezione della natura?? veramente siamo il fiore all'occhiello di madre natura?
forse siamo il suo fallimento. la natura ha sempre cercato l'equillibrio, noi lo abbiamo distrutto.
forse siamo un virus che si impianta in un organismo e lo divora lentamente. l'organismo la terra, il virus noi uomini.
prima di noi la terra stava benissimo, adesso sta al tracollo.

forse siamo semplicemente il VIRUS PERFETTO!

giovedì 26 marzo 2009

hiroshima e nagasaki


ho appena finito di sentire alla radio che un signore, qualche anno fa andoò in vacanza ad hiroshima... e durante la sua vacanza sganciarono la bomba atomica.
sopravvisse!

rientrò perciò a casa sua ... nagasaki. tre giorni dopo sganciarono la seconda bomba atomica.
sopravvisse di nuovo!

oggi è l'unico uomo sopravvissuto a due bombe atomiche.

non sò se è tragico o lascia sperare ...

lunedì 23 marzo 2009

ponte sullo stretto

io faccio un pronostico:
mettreranno le fondamenta e costruiranno i piloni.
si papperanno tutto il pappabile.
i due piloni resteranno a futura memoria.
fra trentanni lo stato restituirà i soldi ai finanziatori privati (da contratto).
lo stato prenderà i soldi ai cittadini per saldare il debito.

spero di sbagliarmi.
spero che nonn si farà.

mercoledì 18 marzo 2009

i bisogni inutili...

indotti, bisogni che crediamo essere necessari e che invece non lo sono.
oggi mi soffermo un attimo a pensare ai bisogni indotti.

siamo in due e possiediamo 4 pc portatili e 4 telefoni cellulari e 2 fotocamere digitali

ridicolo.

lunedì 16 marzo 2009

le contraddizioni del C.... IPE

non potete neanche dirmi che son fazioso! o ambientalista del cazzo! e neppure un disfattista! uno che boccia sempre tutto per spirito di contraddizione!
no! non potete! mi dispiace per voi ma i fatti parlano chiaro e dasoli lo dice anche il giornale di sicilia che ispiratosi al linguaggio di blog accosta in prima pagina due contraddizioni pazzesche:
VIA AL PONTE SULLO STRETTO E UNA STRA DI AGRIGENTO FRANA PERCHé HA PIOVUTO TROPPO!!!

giudicate da soli, ho troppo sonno!!!

sabato 7 marzo 2009

Palermo, Palme, e un giardiniere


a palermo si sta svolgendo, sotto gli occhi dell'amministrazione comunale e dei più alti luminari agronomi, la mattanza delle palme. l'artefice è il punteruolo rosso con la complicità di chi dovrebbe e non fa!!!

credetemi, non sono polemico.

pensa che un Giardiniere ha salvato 160 palme con un metodo semplice e poco costoso.
100 euro a palma per impiantare un sistema di irrorazione e 18 euro circa al mese di prodotto ogni 20 palme!

guardate il Video del Giardiniere

eppure si continua a lasciarle morire.

provatee ad immaginarvi palermo sensa palme... che tristezza!!!

infrastrutture in crisi!


argomento questo che mi urta particolarmente.
stanno ricominciando a finanziare le grandi opere...
ma grandi per chi???
le grandi opere fanno bene a chi le fà!
le autostra, de oggi fanno bene a chi le fà!
la tav fa bene solo a chi la costruisce!
il grande rilancio delle infrastrutture permetterà di dare nuovo lavoro...!!!....
infrastrutture e ammortizzatori sociali, che accoppiata!
ma vi rendete conto che mettono giù miliardi di euro per le infrastrutture e che a lavorare saranno poche migliaia di operari per al massimo una decina d'anni se gli va bene!
e il resto se lo spartiranno le grandi imprese delle grandi opere.
poco fa in televisione (lo so che usare questo termine su un blog... è volgare)parlavano di un miliardo per un tratto di autostrada... un miliardo di euro... ma se parliamo di ammortizzatori sociali non si farebbe prima con un miliardo a dare non so... 1 milione d'euro a 1.000 operai, oppure 500.000 euro a 2.000 operai o ancora 250.000 euro a 4.000 operai ... forse cosi l'ammortizzatore sociale avrebbe un senso reale! pensate 4.000 operai con 25.000 euro l'anno per 10 anni. un pò più di 2.000 euro al mese per 10 anni!
certo è un'utopia quello che dico, è assurdo, irreale, non realizzabile!
eppure io parlo di 4.000 operai, non sono tantissimi, e di 2.000 euro l'anno... uno stipendio non altissimo e per soli 10 anni. e il miliardo me lo sono giocato tutto!
invece loro parlano di 1 miliardo per un'autostrada, quindi un impresa, le tasse (non mettetevi a ridere... perfavore), i contributi, i stipendi, i materiali, i noleggi, le benzine, gli utili.
allora mi dico quanti operai lavoreranno con quel miliardo... ME LO VOLETE DIRE???? quanti???
allora di che ammortizzatori stiamo parlando???

svegliate, italiani. svegliatevi.

giovedì 5 marzo 2009

W. non bush ma wolkswagen

bene, ti compri l'auto. garanzia 2 anni. ottimo.
poi
ti si accende una spia. quella degli scarichi.
la porti al tagliando, dicono " non è nulla, la centralina troppo sensibile, è tarata per i tedeschi!" (????)
spengono la spia e resettano la centralina.
bene, penso io.
la spia si riaccende. riporti l'auto al centro W. ti dicono "non è nulla, a palermo gira benzina sporca"
spengono la spia e resettano la centralina.
la spia si riaccende. riporti l'auto al centro W. ti dicono "è sempre la centralina ipersensibile, non si preoccupi". mi preoccupo.
spengono la spia e resettano la centralina.
la spia si riaccende.
i nervi anche.
riporti l'auto al centro W. ti dicono "adesso vediamo ... mmm è sempre la sensibilità della centralina, lo dice il computer. guardi anche se si riaccende non si preoccupi non è nulla"
comincio seriamente a preoccuparmi.
per un motivo x mi trovo a roma. la garanzia è scaduta, la spia è sempre accesa.
un meccanico capitolino mi dice che si tratta della sonda lamda, deve essere guasta.
ritorno giù in sicilia, ritorno dal concessionario W. di palermo, riferisco il tutto.
mi dicono "potrebbe essersi rotta nelle 12 ore dopo che sono uscito dal garage!!?? adesso lei non è in garanzia e quindi deve pagare!!!!!!"
penso, un omicidio non risolverebbe nulla. chiamo la w. italia ed espongo il problema.
al telefono, con W. italia, tanta comprensione, una pratica aperta, ma loro non possono farci nulla le concessionarie sono autonome!!!
ecco come va il mondo.

sabato 28 febbraio 2009

nell'era dei licenziamenti e della crisi... non toccar la torpedo blu!


... c'è chi ancora si fa trasportare con le auto blu,
in un periodo in cui a Roma non ci sono auto per la polizia,
non c'è la benzina per le poche auto della polizia,
c'è chi cammina con le auto blu,

e in questo periodo di crisi le auto blu
sono belle, sono lussuose,
sono a motore acceso, perche quando ci entri l'auto deve essere calda o fresca secondo stagione, come la frutta

e gli autisti delle auto blu passano le giornate ad aspettare
chi si trova al parlamento, a palazzo madama
aspettano chi fa le leggi, chi ci governa
aspettano quelli che tagliano le risporse destinate al paese
e non sanno prendere un autobus per andare al lavoro,
loro che l'autobus ce l'hanno gratis
e circoscrivono le strade che alle loro auto blu dedicano per il parcheggio...

a loro dedico la foto che pubblico...

giovedì 26 febbraio 2009

e proprio in quel momento...

ci sono volte che non hai proprio voglia, che non vuoi, che non ti prende,
credo che sia proprio in quel momento che puoi crescere migliorarti e svilupparti altrimenti!
non è facile, lo so.

mercoledì 18 febbraio 2009

Alemanno dedicherà una strada a Craxi!!!

ecco, non so cosa dire esattamente in tal proposito... sicuramente da Palermitano vorrei dire "ci voleva" ... ma alla fine mi son detto ... ecco diamogli una mano ad Alemanno a scegliere sta strada ... e su! dai! un po di collaborazione per un personaggio storico della politica italiana della levatura di bettino craxi!!!

e quindi ecco le mie 4 proposte:

1) a simboleggiare quello che ci ha donato:

2) a simboleggiare la strategia delle sue azioni:

3) a simboleggiare il vuoto che ha lasciato dietro di se:

4) a simboleggiare che dopo di lui e franato il mondo politico:


Ecco credo che cosi... anch'io posso dire di avere contribuito... ecco!

lunedì 16 febbraio 2009

walzer con bashir



andrebbe fatto vedere obligatoriamente in tutte le scuole!

come fai sbagli!


sconsolante.
ero da ikea che girovagavo perduto tra le sale esposizioni e gli scaffali immensi. poi vedo le lanpade a risparmio energetico. grandissimi contenitori pieni di quelle lampade di tutte le taglie, e a prezzi bassissimi. penso "che bello, perfortuna che alcune cose vanno per il verso giusto!"
poi, in piena linea con la politica ikea, leggo un grande manifesto che parla di codeste lampadine. c'è scritto che a causa di unapiccola quantità di mercurio presente nelle lampade a risparmio, queste devono essere smaltite in maniera adeguata. al termine del loro utilizzo potete portarle da ikea che provvederà allo smaltimento o portatele in un centro specializzato per la raccolta!
ma ce li vedete li cristiani tornare da ikea con la lampadina da smaltire?? ce li vedere li cristiani alla ricerca del centro di raccolta???
sarò pessimista ma io non ce li vedo li cristiani.
lampade a risparmio energetico, aumento della produzione di mercurio, altro inquinamento.
come fai sbagli!

giovedì 12 febbraio 2009

Parcheggio!? Ma sei matto!

una delle cose che mi manda in bestia è l'incoerenza statale.
che poi incoerente non é! ma si tratterebbe piuttosto di ipocrisia statale, come più volte ho gia detto.
ROMA, stazione metro Anagnina. è il capolinea e serve a portare i chi sta fuori Roma al Centro di Roma. una stazione fondamentale per pendolari, una stazione fondamentale per smaltire il traffico automobilistico di Roma.
Arrivi Posteggi Paghi un Euro il Biglietto e in Mezzora sei al Centro di Roma. e poi torni.
Almeno, dovrebbe essere cosi. doveva essere cosi quando l'hanno proggettata.
Ma la realtà è un'altra:
Arrivi, Non Trovi Posteggio, perche il posteggio libero è stato ridotto a ... quasi nulla. é tutto posteggio per autobus??? non se ne vedono mai di posteggiati, per mezzi appartenenti all'Atac - la società che gestisce la metro, ma di mezzi non se ne vede l'ombra!
però hai un'altra possibilità, Arrivi e ti dirigi verso il Mega Posteggio a Pagamento! 8 euro per una giornata, se ti va bene! e indovinate di chi é il Mega Posteggio???
dell'ATAC!!!!!!!!!!
la società che ti mette a disposizione la metro, ma che ti elimina i parcheggi liberi!!!!

adesso che l'atac faccia speculazione posso pure pure capirlo. è una società capitalizzata, bada solo agli utili e non ai cristiani.
ma che il comune non tuoni contro questa società lo trovo scandaloso.
il comune da a una società la gestione della metro, che serve per il trasporto dei cittadini. la società deve essere OBBLIGATA dal comune a creare MEGA PARCHEGGI GRATUITI ai capolinea per chi prende la metro.

facendo così, incentiviamo a nonprendere l'auto in città, inquiniamo meno, si circola meglio, e invece che fanno i comuni, le ztl e altre baggianate del genere che servono solo a far aumentare il numero di multe!

facendo così un lavoratore pendolare non si fa un salasso per recarsi al lavoro ( 1ero andata, un euro ritorno, minimo 8 euro parcheggio = 10 euro al giorno)

insomma il parcheggio c'è, il comune pure, il servizio NO!

basterebbe così poco... eppure!

mercoledì 14 gennaio 2009

metti in stand-dy una centrale nucleare!!!



basterebbe che spegnessimo in tutta italia le spie stand-by e manderemmo a casa una centrale nucleare!!!
voglio dire... inquinare il mondo solo per tenere un puntino rosso acceso!
il mondo soffre delle nostre cattive abitudini, dobbiamo impararne di nuove, più ecocompatibili.
cominciamo con questa:


SPEGNAMO REALMENTE I NOSTRI ELETTRODOMESTICI!!!!

STOP ALLE SPIE STAN-BY


è ripartita!!!

venerdì 9 gennaio 2009

MOGGI & MOGGI

diciamo che di calcio non mi interesso molto, anzi per niente.
non conosco i calciatori, tranne i divi, non seguo il campionato ne le trasmissioni televisive, non ci capisco nulla di calcio mercato.
ma Moggi è giunto fino alle mie orecchie. prima anni fà con gli scandali Juventini e poi di tutto il mondo calcio. allora sentivo tuonare contro quest'uomo che aveva infangato la verginale reputazione del calcio italiano nel mondo!
Oddio! mi dissi trasecolato, lo sport e il calcio rischiano di essere compromessi per sempre. Ma per fortuna il malfattore è stato scoperto.
Articoli di giornali infiniti, dibattiti televisivi a fiume, sembrava che di altro non si viveva, persino una squadra retrocessa in serie B.
insomma chi causò il danno l'aveva fatta davvero grossa. LA PUNIZIONE SARA' SEVERA E PROPORZIONATA ALLA PENA! tuonavano allora le testate giornalistiche ed eminenti commentatori.

18 mesi per papà Moggi & 14 mesi per il figliol prodigo. naturalmente indultati, grazie Masté!

ecco se di calcio non mi frega molto, di giustizia me ne frega tanto.
e penso ai processi, agli appelli e contro appelli che non portano a nulla, intasano la nostra già intasata macchina giudiziaria.

e mi dico: ma che razza di contropotere c'è dietro al calcio se non si è stati capaci di sbattere in galera i bonnie and cliede del pallone?!

giovedì 8 gennaio 2009

carote rapate!

bene ritorno su uno dei miei temi preferiti: l'acquisto delle carote!
1 kg di carote, sane come la terra le ha fatte, costano 99 centesimi
200 gr di carote rapate costano 1,87 euro. ah... imbustate e con tanto di fotografia che le ritrae sane!

una grattugia in metallo costa 1 euro.
una grattugia + 1 kg di carote costano 1,99 euro.
200 grammi di carote di grattugiano in 4 minuti, se sei particolarmente lento.

risparmi, non inquini con altra plastica, e pergiunta fai 4 minuti di sport!!!

perché le carote in busta grattugiate stanno conquistando sempre più mercato?

lunedì 5 gennaio 2009

il "Salvatore" Riina - parte 2


il "Salvatore" Riina - parte 1

FACEBOOK:
sembrerebbe che nuovi gruppi si siano creati per mistificare, lodare e appoggiare Totò Riina.
la notizia corre ovunque, chi si scandalizza e chi minimizza.

io ci ho riflettutto un pò, e devo dire che sono passato attraverso varie tappe di ragionamenti, giustificazioni e stati d'animo, che tralascio per arrivare direttamente al finale.

15 minuti di notorietà. Andy ci aveva e ci azzecca ancora.

i grandi intellettuali di Facebook farebbero di tutto per essere aggiunti come amici, per fare parte di un gruppo fans, per esserci anzi per dimostrare di esserci.

inserirsi nel fans club di Totò altro non è che un misero tentativo di voler dimostrare la propria esistenza!

peccato che lo si faccia insultando le vittime di una simile bestia

peccato che si cerchi di esistere in una realtà virtuale.