venerdì 30 marzo 2007

Povero Ambiente!

Un candidato francese alle elezioni comunali ha scritto una frase che non doveva sui suoi manifesti elettorali e sui volantini. L’assemblea dei sindaci lo ha fatto condannare ha ristampare tutto corretto. Risultato : 180.000 manifesti e più di 2 milioni di volantini cestinati ed altrettanti in ristanmpa.
Il candidato, si fa paladino nel suo programma di una nuova politica ambientale rivoluzionaria!
Cominciamo bene !

La Francia negli ultimi anni ha aumentato notevolmente la superficie delle sue foreste. L’EDF, l’ENEL francese, ha deciso di mettersi in regola con le norme europee inerenti lo svilluppo delle energie rinnovabili. L’EDF in accordo con lo stato ha dichiarato le foreste francesi una fonte di energia rinnovabile. In seguito ha acquistato un’azienda che produce camini e caldaie a legna, e commercializza il legno per riscaldamento.
Senza speranza !

Intanto i candidati per le presidenziali sono diventati tutti verdi e sostengono che grazie ad una nuova politica ambientale saranno creati tanti e tanti posti di lavoro.
Rendere l’aria pulita, i mari meno inquinati, garantire un futuro alle prossime generazioni non basta… dobbiamo commercializzare anche l’ambiente !
Money or nothing !

4 commenti:

monokimono ha detto...

...e cosa ne dici delle società che cambiando ragione sociale devono aggiornare di conseguenza carta intestata, block notes, buste, biglietti da visita...

Giulia ha detto...

;-) Sottoscrivo Monokimono.
E comunque credo che in Italia
la situazione sia anche perggiore..

Anonimo ha detto...

La ringrazio per intiresnuyu iformatsiyu

Anonimo ha detto...

La ringrazio per Blog intiresny